Home » Bagno

Come mantenere come nuovo il bagno di casa

Inserito da on 23 giugno 2016 – 18:33No Comment
0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Se avete appena ristrutturato il vostro bagno di casa e lo avete realizzato secondo i vostri desideri con l’arredo bagno che avete sempre sognato, adesso è il momento di conoscere delle tecniche di pulizia per manetenerlo sempre al top.

1- Ricavare degli  spazi per evitare ingombri
Probabilmente avrete di sicuro inserito nel vostro bagno mobili da bagno con un nuovo armadio con mensole utili per tenere in ordine tutti i vari oggetti da bagno. Cercate di utilizzarlo al meglio in modo da avere sempre libero da ingombri vari  il pavimento in questo modo manterrete pulito il bagno più a lungo. Uno spazio ordinato è infatti sempre più vivibile e anche facile da pulire.

2- Pulire ogni giorno le superfici
Tenere sempre pulito il bagno con le pulizie giornaliere che richiedono solo pochi minuti è il primo passo perché il bagno mantenga sempre il suo aspetto nuovo. Il bagno si sporca molto ogni giorno e quindi lo sporco che ristagna oltre a dare una brutta impressione può danneggiare gli infissi dei mobili da bagno!
Ad esempio il vetro della doccia,  quando è nuovo appare brillante ma ogni volta che ci si lava sul vetro restano inveitabilmente  gocce e residui di sapone, che se non vengono subito puliti si accumulano e sono poi ancora più difficili da togliere.

L’acqua col tempo inoltre se non viene subito pulita può consumare il vetro. La soluzione  è mantenere il vetro pulito ogni giorno strofinandolo con un panno in microfibra e in pochi attimi torna come nuovo.

La stessa cosa vale anche per pulire quotidianamente il lavabo e la rubinetteria del bagno.

3- Pulire il bagno ogni giorno
Strofinate regolarmente anche il soffione doccia con un detergente generico. Per  il soffione doccia si può pulire immergendolo in una borsa in plastica piena di aceto e lasciarlo a mollo per una notte e il giorno dopo strofinarlo bene e risciaquarlo con acqua calda. Questo toglierà tutti i residui di calcare.

4- Usare prodotti di pulizia alternativi
Se pensate che i prodotti di pulizia in commercio siano troppo aggressivi e  possano rovinare il vostro arredo bagno, si possono usare alcuni prodotti naturali come ad esempio l’aceto e il bicarbonato di sodio che sono due elementi molto validi per tenere il  bagno pulito.
Per combattere l’umidità è utile avere anche una fonte di luce naturale nella stanza in modo da fare spesso anche  circolare l’aria.

5- Alcuni materiali  richiedono prodotti di pulizia particolari
Alcuni materiali di cui sono fatti i mobili da bagno sono realizzati in modo da essere resistenti all’acqua e all’umidità, altri invece ne soffrono particolarmente. Informatevi dunque prima di comprare un mobile da bagno.

Se state  pensando a quale stile scegliere per il vostro arredo bagno, pensate a un design facile da pulire e mantenere al meglio ogni giorno.