Home » Giardino

Arredare il giardino con il rattan

Inserito da on 11 settembre 2015 – 13:00No Comment
0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Il rattan per un arredamento naturale.

Un giardino arredato con mobili che rispecchiano la personalità dei padroni di casa è senza dubbio il miglior modo di accogliere i propri ospiti.
I mobili in rattan sono quanto di meglio possa trovarsi sul mercato degli arredi per esterno poiché emanano calore e fascino grazie alla fibra naturale che li rende accattivanti e versatili.
I toni dell’arredo riescono adeguatamente riscaldare l’ambiente esterno e a renderlo unico ed esclusivo complici anche i piccoli accorgimenti e i vari accessori.
Arredare il giardino con il rattan è decisamente la maniera idonea per coccolarsi ed ospitare con gusto gli amici.
Ottimi in qualsiasi contesto esterno, si adattano perfettamente a tutti i tipi di funzionalità con le loro forme geometriche che si prestano piacevolmente ad una zona pranzo ma anche ad un angolo relax.

Mobili ed accessori per l’intero giardino.

Angoli di classe che riscaldano grazie alle colorazioni naturali che si prestano a qualsiasi tipo di ambiente tant’è vero che vengono inseriti nelle progettazioni di ambienti country, moderni, contemporanei o romantici.
L’uso degli accessori realizzati con lo stesso materiale valorizza altamente l’arredo rendendolo se possibile, ancora più raffinato.
Nonostante siano reperibili diverse colorazioni, i mobili in rattan vengono scelti quasi sempre in bianco perché è la tonalità più innovativa e moderna.
Tuttavia il tocco di colore, lo regalano gli accessori come le ceste che si adattano perfettamente come alloggio di piccole e simpatiche piante ricadenti o come vasi ‘intrappolati’ in eleganti involucri di rattan che incantano ed affascinano.
Moltissimi arredi sono in rattan sintetico che non è una fibra naturale ma è molto simile ad essa ed altrettanto bella esteticamente.
Si tratta infatti, di ecorattan o polyrattan che sono materiali opportunamente lavorati e che provengono dalla plastica.
Sono elementi impermeabili e resistono alle temperature elevate o troppo rigide.

Caldi, raffinati, eleganti e facili da pulire.

Anche il rattan benché possa apparire delicato, è facile da pulire.
La manutenzione è poco difficoltosa ed implica l’uso di un’aspirapolvere per eliminare il pulviscolo imprigionato inevitabilmente nelle fibre.
Dopo questa operazione si può procedere a rimuovere la sporcizia sulla superficie con un panno in microfibra bagnato.
Queste operazioni settimanali permetteranno al rattan di restare sempre allo stato originario e la bellezza splendente che lo caratterizza non andrà perduta.
È chiaro che quando la bella stagione volge al termine, è necessario mettere al riparo tutto l’arredo per preservarlo dalle temperature troppo rigide e dalle condizioni meteorologiche avverse.
Se non si possiede un garage o uno spazio coperto, i mobili in rattan possono tranquillamente essere sistemati in una zona più riparata dalle intemperie perché dopo la realizzazione  sono ampiamente stati trattati con vernici speciali e sostanze antimuffa.
L’unica accortezza è quella di inumidire gli intrecci di tanto in tanto con una pezzuola umida.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.