Home » Giardino

Le idee per il giardino che piacciono anche ai bimbi!

Inserito da on 1 agosto 2014 – 17:20No Comment
0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Sfruttare al massimo il giardino di una casa significa anche creare degli angoli che possano piacere a chi la casa la abita. Se nella vostra famiglia ci sono dei bambini, forse non ha molto senso lavorare a un giardino giapponese con piante delicate piante e bonsai, ma è più utile predisporre delle aree di gioco in cui i più piccoli possano divertirsi senza farsi male e senza rovinare il giardino.

La prima cosa da ricordare è che i bambini amano muoversi. Più spazio libero gli mettiamo a disposizione, più si divertono. Cerchiamo perciò di creare delle aree attrezzate ma al tempo stesso spaziose e prive di oggetti pericolosi (come quelli in vetro o in metallo tagliente).

Se abbiamo attrezzi da giardino che possono rappresentare un rischio, creiamo prima di tutto una zona ben circoscritta in cui tenere sotto chiave tali strumenti. Un capanno per gli attrezzi o una cantina vanno benissimo a questo scopo.

Prese queste precauzioni, possiamo pensare ad arredare il giardino per la gioia dei più piccoli.

I bambini amano l’acqua e quando fa caldo è divertente giocare in piscina. I costi di costruzione e di manutenzione di una piscina vera sono elevati, ma si può avere una piscina anche semplicemente scegliendo un modello gonfiabile. In commercio oggi esistono moltissimi modelli gonfiabili che sono del tutto simili alle minipiscine vere e proprie ma che hanno costi accessibili per qualunque famiglia! E poiché una piscina può essere divertente e gradevole anche per gli adulti, perché non creare anche un’area relax con lettini o sedie a sdraio? I mobili per arredare il giardino devono essere scelti in base allo stile che ha il giardino stesso, ma oggi gli stili d’arredo più in voga sono quelli “costal” (cioè ispirati al mare e alle case delle località balneari), shabby chic (una sorta di country rivisitato) e etnic-chic. Ogni stile può essere bello e suggestivo, ma ricordate di mantenere una coerenza di stile in tutto lo spazio aperto.

Tornando ora ai vostri bimbi, una cosa che adoreranno senza ombra di dubbio sarà una casetta tutta loro. I modelli esistenti di casette sono moltissimi, ma se siete particolarmente creativi e avete voglia di mettervi alla prova, cimentatevi con la costruzione di una casetta fai-da te in legno, un materiale molto più naturale ed eco-sostenibile della plastica con cui vengono realizzate le casette giocattolo. Se possibile, sistemate quest’area di gioco in una zona all’ombra, ad esempio sotto un albero, in modo che il sole e la calura non impediscano di giocare.

Apriamo il capitolo “sport”, visto che ai bambini il movimento fa sempre bene e visto che i ritmi di vita moderni impediscono di recarsi a parchi o giardini pubblici con la frequenza giusta.

Se gli spazi sono davvero molto ampi, ad esempio se abitate in campagna e avete un terreno non utilizzato, potete creare una zona riservata al calcetto. Non serve creare un campetto regolamentare, in fondo tutto quello che vi occorre è una porta da calcetto. Assicuratevi però che quest’area sia lontana da porte, finestre e macchine, altrimenti il rischio di vetri frantumati sarà molto elevato.

Se lo spazio non è così abbondante ma volete dare ugualmente ai bambini la possibilità di muoversi, installate un canestro da basket. Potete applicarlo al muro o sceglierne un modello con base portatile, che potrete spostare dove volete.

Con bimbi molto piccoli potete anche optare per uno scivolo o una piccola altalena su cui potranno divertirsi.

Concludiamo con un approfondimento sulle piante da giardino. Vista la “turbolenza” di alcuni bambini, ricordate di scegliere solo esemplari dal fusto resistente (come le buganvilee o gli oleandri). Evitate cespugli con spine o rovi, piante con frutti non commestibili e piante grasse con spine su cui i bambini potrebbero farsi male.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.