Home » Infissi e serramenti

Gli infissi in pvc, come inserirli nel centro storico

Inserito da on 29 maggio 2015 – 12:30No Comment
5.00 avg. rating (97% score) - 1 vote

Al riguardo degli infissi in pvc esistono ancora dei luoghi comuni che è bene sfatare, poiché non sempre corrispondono a verità. Generalmente, quello che si pensa dei serramenti in pvc è che questi siano sicuramente pratici e funzionali, ma che in quanto a estetica non costituiscano la soluzione migliore. Si tende anche a pensare che il pvc sia un materiale adatto per le finiture di edifici dal gusto moderno, ma che questo materiale non si presti bene ad essere inserito in un contesto specifico, come ad esempio quello del centro storico o dei paesaggi montani o marini, e che quindi sia meglio, in questi casi, optare per degli infissi in legno.

È certamente vero che in alcune zone, soprattutto nei centri storici, viene richiesto di preservare certi canoni estetici quando si apportano modifiche alle abitazioni o se ne costruiscono di nuove. Ma bisogna anche dire, per dovere di cronaca, che gli infissi in legno non fanno sempre una bella figura, soprattutto quando sono rovinati dal sole o dalla pioggia (e questo, data la delicatezza del materiale, accade con una certa frequenza se non si esegue la dovuta manutenzione). Non possiamo certo dire che questo tipo di infissi preservi i canoni estetici di un edificio!

Al contrario, gli infissi in pvc sono un’ottima soluzione se si desidera coniugare funzionalità ed estetica del prodotto. Innanzitutto, il pvc rispetto al legno è un materiale molto resistente contro gli agenti atmosferici e altri agenti dannosi quali ruggine, corrosione e anche gli urti. Inoltre, questo materiale assorbe bene i rumori (niente a che vedere con gli infissi tradizionali in legno), ciò lo rende particolarmente adatto ad essere utilizzato in edifici siti in centri storici o in altre zone molto trafficate. Non solo, il pvc mantiene molto bene anche l’isolamento termico, permettendo un notevole risparmio energetico.

Infine, non è da dimenticare il fatto che il pvc sia un materiale totalmente riciclabile.
Ma andiamo ad analizzare un caso specifico per vedere quali risultati si possono ottenere con il pvc: consideriamo gli immobili siti all’interno di paesaggi marini. Anche in questo caso specifico possiamo dire che i serramenti in pvc risultano essere i più adatti. Le zone marine infatti presentano caratteristiche peculiari e i serramenti degli edifici siti in queste zone necessitano di accorgimenti particolari.

Il pvc è il materiale più adatto agli ambienti marini poiché resiste benissimo alla salsedine e non è soggetto all’usura del tempo. Inoltre, la sua completa impermeabilità permette di tenere l’edificio al riparo dall’umidità e dalla sabbia.
Ma anche a livello estetico, inserire delle finestre in pvc in un contesto marino non presenta alcun tipo di problema, anzi, può contribuire a ravvivare il paesaggio. Il pvc offre svariate possibilità, sia in termini di colori che di forme, e vi permetterà di restaurare o di progettare la vostra abitazione in maniera del tutto personale. In commercio è disponibile una vastissima gamma di modelli di finestre in pvc, da quelle rettangolari o quadrate, più tradizionali, a quelle ad arco, più originali. È possibile addirittura farle realizzare su misura, in modo del tutto personalizzato e secondo le vostre esigenze.

Inoltre, gli infissi in pvc sono disponibili in una quantità praticamente illimitata di colori, da quelli più sgargianti e vivaci (i toni del blu e dell’azzurro possono rivelarsi un’ottima scelta in un paesaggio marino) a quelli più sobri e tradizionali. E per chi ancora preferisce il legno, ricordiamo che in commercio si possono trovare infissi in pvc che imitano in maniera eccellente l’effetto legno.