Home » Soggiorno

Divani Chesterfield e design: dove collocarli?

Inserito da on 26 luglio 2012 – 15:08No Comment
5.00 avg. rating (97% score) - 1 vote

Divano chesterfield 2 postiI divani Chesterfield sono considerati una vera e propria icona dell’arredamento classico, e non potrebbe essere altrimenti: questi divani sono  i primi modelli di divano della storia, essendo stati realizzati per la prima volta nel Regno Unito nel Sedicesimo secolo; a dispetto di una tradizione così antica, grazie alle loro forme così pregevoli sono ancora oggi tra i più richiesti in assoluto.

Lo stile del divano Chesterfield è oramai sulla bocca di tutti, con le sue forme classiche e la pregevole lavorazione di superficie, la cosiddetta “capitoneè“, ma dal punto di vista del design, come conviene arredare un soggiorno in cui vi è un divano Chesterfield.

Inutile dire che il Divano Chester è l’ideale per un soggiorno classico, dunque per una stanza abbellita magari da antichi tappeti, mobili in legno pregiato, possibilmente scuro e laccato, ed altri elementi d’arredo tipicamente classici, anche le tappezzerie possono creare con il divano Chesterfield un binomio molto elegante e lussuoso; quanto alle dimensioni, il Chesterfield nasce come mobile ideato per i soggiorni più ampi e sfarzosi, ma vi sono anche dei modelli di dimensioni ridotte, come ad esempio la versione a due posti.

I divani Chesterfield, inoltre, si abbinano molto bene ad accessori tipicamente “vintage“, come ad esempio degli antichi candelabri, delle lampade in stile classico, oppure, perchè no, a dei mobili antichi oggi divenuti molto rari, come ad esempio il celebre “pendolo”.

Va detto, comunque, che moltissimi esperti di design sono riusciti a realizzare in moltissimi casi delle pregevoli soluzioni d’arredo impiegando i divani Chesterfield anche in soggiorni dallo stile tipicamente moderno.

Anche in un salone con pareti bianche e prive di abbellimenti, con mobili essenziali e dalle perfette geometrie e magari anche con accessori ed elementi d’arredo tipicamente moderni, i divani Chesterfield possono recitare un ruolo di autentico protagonista, magari scegliendoli nella sua rivisitazione più moderna, in cui i braccioli sono alla medesima altezza dello schienale, i colori sono decisi e le dimensioni non particolarmente grandi.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.