Home » Soggiorno

Lo stile Chesterfield nell’arredo ufficio: qualità ed eleganza

Inserito da on 23 agosto 2014 – 17:21No Comment
0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Lo stile Chesterfield, una delle varietà di arredo tradizionale più raffinate ed apprezzate in assoluto, è davvero un’idea splendida per chi vuole arredare con gusto ed eleganza un ufficio.

Le moderne esigenze di funzionalità e di ottimizzazione degli spazi, molto spesso, portano a prediligere all’eleganza la praticità, anche per favorire la produttività, tuttavia non è affatto detto che comodità e stile non possano convivere.

Il design tipico del “Chester” è un esempio davvero nitido di come si possa realizzare un ufficio estremamente curato nello stile, raffinato ed elegante, garantendo comunque comfort e praticità.

Il divano Chesterfield è un elemento d’arredo oramai estremamente famoso, un mobile che con il suo robusto assetto e la sua estetica così curata non passa affatto inosservato, e conferisce all’ambiente un aspetto davvero regale.

A rendere ancor più pregiato questo mobile, inoltre, è anche la sua storia: il Chesterfield è considerato il divano più antico del mondo, ed è sorprendente come, dopo fior di secoli, sia ancora un mobile così scelto ed apprezzato.

Ed allora, come si può organizzare uno stile Chesterfield per l’arredo di un ufficio?

Un’idea davvero splendida può essere, da questo punto di vista, quella di collocare in un ufficio un divano Chesterfield tradizionale, come ad esempio un modello a due o tre posti, abbinandolo ad una poltrona Chesterfield direzionale della medesima colorazione.

La poltrona direzionale è un vero e proprio simbolo, oramai, dell’arredo ufficio, ed è estremamente apprezzata per la sua comodità e per le varie opportunità di regolazione.

La versione Chesterfield della poltrona direzionale è davvero affascinante: comoda e versatile, presenta le medesime caratteristiche del divano, inclusa la bellissima lavorazione di superficie, ovvero la celebre “capitonnè” realizzata applicando sul rivestimento dei piccoli bottoni.

Collocando questa poltrona direzionale dietro una scrivania, magari un bel modello in legno dall’assetto imponente e ben rifinito, ed abbinandovi a breve distanza un divano Chesterfield classico della medesima tonalità di colore, si riesce a ricreare uno stile davvero incantevole, che non deluderà affatto neppure i più esigenti.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.